Sabato 28 u.s. gli alunni di quinta sez A e B della scuola primaria di Petacciato, nell’ambito del progetto “il diario della Natura”, realizzato con i Volontari di Ambiente Basso Molise, sono usciti in cortile ed hanno effettuato delle pratiche di pulizie della terra per liberarla dalle erbe infestanti così da rendere il terreno più fertile per la piantumazione. Sono state messe a dimora numerose piante di Mirtus (varietà Tarentina) grazie alla collaborazione avuto dall’ARSARP (Agenzia Regionale per lo Sviluppo Agricolo, Rurale e della Pesca) con piante provenienti dal vivaio Le Marinelle, che si dimostra, ancora una volta, vicina al territorio mettendosi a disposizione per supportare questi percorsi pedagogici, ormai giustamente ritenuti importanti tanto quanto quelli tradizionali.
È stato interessante sperimentare con gli alunni quello che hanno appreso dai libri – spiegano i volontari di Ambiente Basso Molise – e, con l’aiuto di Antonio Del Vecchio, i giovani allievi hanno sistemato anche un impianto di irrigazione ed in futuro, si occuperanno loro di annaffiare le piante.
Tutto a costo zero per la scuola.
L’osservazione diretta e la sperimentazione sono percorsi di apprendimento importantissimi – ha aggiunto la maestra Angelina Casalanguida – perché l’educazione all’ambiente diventa propria solo quando la si tocca con mano.
Una scuola nuova, adesso anche con un nuovo giardino e soprattutto una scuola dal pollice verde.
li 31 ottobre 2017

Il Presidente
Luigi Lucchese