Petacciato. Il Canapè Baby Challenge per giovanissimi, esordienti e donne allieve, inserito nel programma del Giro d’Italia Amatori a tappe, è la novità della stagione 2018 per il ciclismo molisano. 
“Insieme agli amatori per il ciclismo giovanile” è lo slogan che accompagna sin dalla sua nascita la gara a tappe voluta da Fabio Zappacenere e Marina Campi. Nelle prime sei edizioni, il comitato organizzatore dell’Asd Giro d’Italia Amatori ha sostenuto in diverse forme l’attività giovanile.
«La prossima stagione daremo vita ad un challenge giovanile – anticipa Fabio Zappacenere – che sarà denominato Canapè Baby Challenge articolato in quattro prove, tra MarchePugliaCampania e la chiusura sabato 2 giugno nella molisana Petacciato, nel cui territorio lo stesso giorno verrà assegnato il Gran Premio della Montagna della tappa del Giro d’Italia Amatori». L’evento, che si tiene sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, è riservato alle categorie giovanissimi (G1 – G6 dai 7 ai 12 anni), esordienti 1° e 2° anno e donne allieve. Al termine di ogni prova ai leader della classifica a punti di categoria (esordienti e donne allieve) verrà assegnata la maglia di capoclassifica. 
«Petacciato è un centro del litorale adriatico che si erge su di una verde collina a 225 metri sul livello del mare. Dalla sua posizione dominante offre una panoramica unica e suggestiva che si estende dai monti della Maiella al promontorio del Gargano attraversando le Isole Tremiti. E’ territorio ideale per svolgere attività ciclistica – afferma Nicola Del Re assessore con delega allo sportlavori pubblici e trasporto del comune di Petacciato – ed infatti vi sono molte associazioni che promuovono il ciclismo sia a livello amatoriale che giovanile. Abbiamo voluto offrire il nostro supporto al comitato organizzatore perché crediamo nel ciclismo, come volano per il turismo. 
La prova di chiusura del Canapè Baby Challenge si svolgerà nel primo pomeriggio, dopo la seconda tappa del Giro d’Italia Amatori e molti dei partecipanti insieme alle loro famiglie raggiungeranno Petacciato. Una ghiotta occasione anche per il tessuto commerciale locale, visto che il nostro è un territorio ricco di eccellenze enogastronomiche».

[via Primonumero.it]