Tre settimane di giochi all’aria aperta imparando a nuotare sia al mare che in piscina. È il campus estivo partito questa mattina 3 luglio al Calypso Village di Petacciato marina su iniziativa della Fabbrica del Nuoto e dell’Amministrazione comunale.
Sono 25 i bambini petacciatesi che in questa prima settimana hanno cominciato il campus. L’istruttore Enzo Salome, assieme ad altri tre giovani della Fabbrica del Nuoto, hanno presentato l’iniziativa alla presenza degli assessori comunali Antonio Di Pardo, Luisa Caruso e Federica Capodaglio. «Faremo lezioni di nuoto in mare e in piscina, ma anche altri sport come pallavolo e calcio. Inoltre faremo dei giochi in lingua inglese e disegno. Abbiamo tenuto i prezzi bassissimi, solo per poter rientrare dalle spese».
L’amministratore della Fabbrica del Nuoto, Giovanni Basile, ha spiegato il motivo di una iniziativa che è anche un avvio di collaborazione. «La nostra società è composta da 17 soci che sono genitori e quindi ne conoscono i problemi. Siamo sempre favorevoli al dialogo con le Amministrazioni locali per fare qualcosa che dia attenzione al sociale».
«Anche questa iniziativa, come quella del servizio navetta dal paese al mare che riparte oggi – ha detto l’assessora al Sociale, Luisa Caruso – nasce per migliorare la qualità della vita dei petacciatesi. La nostra Amministrazione ci ha tenuto molto, non è solo un’iniziativa di svago ma vuole essere anche di sostegno a quei genitori che lavorano e hanno difficoltà a portare i figli al mare».
«Nonostante i tempi ristretti – ha aggiunto il vice sindaco Antonio Di Pardo – ringraziamo la Fabbrica del Nuoto per il loro coinvolgimento e il titolare del Calypso per aver messo a disposizione la sua struttura». Un ringraziamento alla famiglia Bruscino è arrivata anche dalla Fabbrica del Nuoto. Intanto le iscrizioni sono aperte per le altre due settimane di campus.

[via Primonumero.it]