Petacciato. La pioggia di queste ore ha fatto riemergere tutte le pecche della nuova ala dell’Istituto comprensivo “Vincenzo Cuoco” di Petacciato. In diverse aule infatti la pioggia penetra all’interno e occorre utilizzare i secchi per evitare che l’acqua finisca sul pavimento creando pericoli. I problemi erano già emersi l’anno scorso a soli nove mesi dall’inaugurazione dello stesso plesso, dove abitualmente fanno lezione i bambini e le maestre della scuola primaria. 
Oggi 15 novembre il sindaco Roberto Di Pardo si è pubblicamente scusato coi cittadini, stigmatizzando allo stesso tempo la situazione trovata nell’edificio all’epoca del suo insediamento, nel giugno scorso. «Questa la situazione a scuola dopo la pioggia – scrive il primo cittadino petacciatese – Ci è stata “venduta” come il “fiore all’occhiello…” forse perché da quell’occhiello passa l’acqua per innaffiare un fiore. In 5 mesi sono tanti, forse anche troppi, gli interventi fatti su una struttura nuova: due aule nuove, aperture di finestre, sistemazione caldaie, sistemazione ascensore, linea telefonica ed internet – riferisce Di Pardo -. Provvederemo a fare anche il resto, chiediamo solo un po’ di comprensione e di pazienza. Nel frattempo colgo l’occasione per chiedere scusa per i disagi che i nostri bimbi vivono tutti i giorni».

[via Primonumero.it]