In riferimento all’articolo apparso a proposito della presenza di pali pericolanti tra Petacciato e Termoli, voglio fare una segnalazione analoga che riguarda un palo in particolare, presente non lungo l’arteria stradale, ma in pieno paese.

Sono trascorsi tre anni e mezzo da quando mi sono trasferito in via Pirandello e già da allora avevo notato un palo del telefono che faceva il pendolo in base al vento che spirava. A tutt’oggi – dopo tre anni e mezzo – il palo è ancora lì, sempre più ondeggiante, come le foto dimostrano.

Questo palo si trova proprio a ridosso di una civile abitazione e lungo il confine della strada. Ovviamente se il palo dovesse cadere, potrebbe causare danni all’abitazione o a chiunque abbia la sfortuna di capitarci.

Mi sembra che a Petacciato ci sia un responsabile Telecom, che tempo fa mi disse che tutto quello che c’è  da fare in paese deve passare per le sue mani.

Mi auguro che non voglia aspettare che accada l’irreparabile per, poi, portarsi sulla coscienza eventuali danni arrecati.

Mi chiedo anche come mai l’amministrazione comunale non sollecita Telecom affinchè rimuova quella situazione di oggettivo pericolo.

E’ ovvio che questo dimostra come a Petacciato chi dovrebbe controllare il territorio proprio non esiste o esiste solo per fregiarsi di titoli e riscuotere il gettone di presenza.

Naturalmente colgo anche l’occasione per invitare tutti a osservare bene le fotografie per notare in quali condizioni versano i marciapiedi e le strade del nostro paese.

Antonio Caruso.

palo4 palo3 palo2 Palo